giovedì 29 agosto 2013

Chi ben comincia...

Quest'anno, non so perchè, sto facendo più fatica del solito ad accettare l'idea che quest'estate sia quasi finita e che il rientro a scuola sia ormai prossimo.
Sono passati due mesi da quando io e le mie colleghe ci siamo salutate dopo l'immancabile  pizza di fine giugno, augurandoci a vicenda di ritrovarci ancora tutte insieme ai primi di settembre, ma già sapendo che qualcuna sarebbe andata a lavorare altrove e qualcun altra sarebbe rimasta a casa a godersi il periodo di maternità. Ed ora il calendario mi dice che è ora di raccogliere le idee, pronti per ripartire.

Dove trovare le forze per accettare l'ineluttabile? Sì anche per la fortunata categoria delle maestre è giunto il tempo di tornare al lavoro (oh, lo sappiamo benissimo cosa si dice in giro sui nostri fantomatici tre mesi di ferie!!!).  Allora ecco un regalo che faccio  a me stessa per rmettermi di buon umore e farmi venire subito la voglia di ricominciare.

Photo by sosmaestra

Come tutte le maestre del mondo,  e non solo loro, anche per me l'anno inizia a settembre e non a gennaio.
Infatti è  sempre a settembre che  cerco di farmi un elenco di buoni propositi che poi non rispetterò, di appuntarmi tante buone idee e progetti da realizzare, forse sì, forse no...

Cosa c'è di meglio di un nuovo quaderno per scrivere pensieri, titoli di libri o film, proposte e poesie, perchè no?



Photo by sosmaestra


 Un quaderno nuovo sì, ma con una copertina super. Per confezionarla ho utlizzato del tessuto di lino grezzo color naturale e delle stoffine di cotone che mi pareva stessero bene insieme. Nella parte interna ho aggiunto delle taschine per inserire graffette o post-it vari e ho realizzato la chiusura con un grosso bottone in madreperla ed un laccetto che, a seconda di quanto materiale conterrà il quaderno, potrà essere posizionato in modo diverso.

Photo by Sosmaestra


Eh, lo so, le foto non sono una gran meraviglia, ma, quando guardo il mio nuovo quaderno,  mi dico: chi ti fermerà più quest'anno a scuola? Allora, forza colleghe maestre provateci anche voi e magari mostrateci i vostri lavoretti!
Posta un commento